Archive for ottobre, 2011

Riprendiamoci la terra.

Presentazione di Reclaim the Fields e a seguire Vittorio Sergi: Autonomia e conflitto nel mondo rurale

2 novembre

dalle 19,00 apericena bellavita

dalle 20,30 discussione

Mezcal squat (parco della Certosa Collegno bus 33/ metro fermata: Fermi – TORINO)

Organizzano: Mezcal – Nautilus

Dal programma di Reclaim the Fields: “ Siamo un’oiamo una rete – o meglio, una costellazione il cui scopo è incoraggiare le persone a rimanere o a ritornare all’agricoltura. Siamo determinati a creare delle alternative al capitalismo attraverso iniziative e modelli produttivi cooperativi, collettivi, autonomi che rispondono su piccola scala ai nostri bisogni. Vogliamo mettere le nostre idee in pratica e legare le azioni locali alle lotte globali. Per raggiungere i nostri obiettivi vogliamo agire attraverso gruppi locali, ma anche collaborare alle iniziative già esistenti.
Read the rest of this entry »

Posted: ottobre 31st, 2011
at 10:33 by ironriot

Tagged with , , ,


Categories: Ambiente

Comments: No comments


[Migranti] Hanno insabbiato tutto. Prove di regime a Lampedusa

by FORTRESS EUROPE
Sapevate che alcuni agenti della Guardia di Finanza a Lampedusa andavano a caccia dei tunisini indossando maglietta con su scritto “G8 2001, IO C’ERO”? E che tra i poliziotti c’era chi sotto l’uniforme indossava la maglietta con l’aquila nera e la scritta “MERCENARI”? Qualcuno penserà che siano dettagli. Secondo me invece dà la misura di dove siamo arrivati. La frontiera è ormai fuori controllo. Senza legge e senza informazione. Affidata a squadre di picchiatori esaltati. Gli stessi torturatori responsabili del macello di Genova, delle continue morti sospette in carcere e nei commissariati (vedi Cucchi, Uva, Aldrovandi…), e dei sempre più frequenti pestaggi nei centri di identificazione e espulsione (Cie).
Read the rest of this entry »

Posted: ottobre 25th, 2011
at 3:10 by ironriot

Tagged with , , , , ,


Categories: migranti

Comments: No comments


[Migranti] La guerra di Lampedusa raccontata da Alessio Genovese

by FORTRESS EUROPE
Lui è uno dei migliori fotogiornalisti italiani. Si chiama Alessio Genovese e a differenza di altri colleghi parla correntemente arabo, il che gli ha permesso di passare le ultime 48 ore insieme ai tunisini di Lampedusa e di capire meglio di altri cosa è davvero accaduto sull’isola. In attesa di vedere le suo fotografie, gli abbiamo chiesto di raccontarci per scritto quello che ha visto. Questa è la sua testimonianza.

A Lampedusa guerra ai tunisini e ai giornalisti
di Alessio Genovese

Ce li avevano descritti come dei criminali, ex galeotti in fuga dalla Tunisia per non saldare i conti con la giustizia. Fino alla giornata di ieri erano numeri che si aggiungevano alle migliaia di immigrati in arrivo dal Nord Africa.
Read the rest of this entry »

Posted: ottobre 25th, 2011
at 3:03 by ironriot

Tagged with , , , , ,


Categories: migranti

Comments: No comments


[Messico] Hoy es un día más de lucha. Otro paso hacia la libertad.

Viernes 21 de octubre de 2011, día internacional de acción por la libertad de l@s pres@s polític@s de Chiapas en lucha.

Hoy es un día más de lucha. Otro paso hacia la libertad.

Hoy nuestros compañeros Alfredo, Pedro, Rosario, José, Alejandro y Juan cumplen 23 días de huelga de hambre; Rosa, Andrés y Alberto cumplen 23
días de ayuno. Hoy, en los penales de Motozintla y del Amate, Juan y Enrique cumplen 18 días de ayuno también.
Read the rest of this entry »

Posted: ottobre 22nd, 2011
at 9:56 by ironriot

Tagged with , , , , , ,


Categories: America Latina

Comments: No comments


[Messico] Plantón familiares de presos políticos en Huelga de Hambre en San Cristóbal

Video interviste dei familiari dei prigionieri politici in Chiapas.

Posted: ottobre 20th, 2011
at 11:20 by ironriot

Tagged with , , , , ,


Categories: America Latina,Video

Comments: No comments


“Qui chi non terrorizza…si ammala di terrore”…

Comunicato del Laurentino Occupato sul RiseUp Day di Roma

Si scatena la gogna mediatica. E non ci stupisce.

Il perbenismo pacificatore si dissocia, punta il dito e si rende complice dell’ennesima persecuzione degli apparati polizieschi e giudiziari. Non ci piace.

Quelle che in molti continuano a chiamare come le mele marce della manifestazione del 15 ottobre, ai nostri occhi appaiono come i frutti di una rabbia diffusa, di un malcontento sociale che si estende. E’ questione di punti di vista.

C’è chi continua a parlare del futuro dei più giovani, di generazioni destinate a non poterlo costruire, perché private dei “diritti fondamentali” come il lavoro. Per noi sfruttamento e oppressione, attraverso il lavoro salariato, sono sempre state le condizioni costanti del dominio: le combattiamo qui e ora, senza aspettare.
Read the rest of this entry »

Posted: ottobre 20th, 2011
at 10:59 by ironriot

Tagged with , , , , ,


Categories: azione diretta

Comments: No comments


COMUNICATO DI SOLIDARIETA’ DELLA PIRATA

Nell’Europa del Sud, ottobre 2011.

Un grido di silenzio ci scuote dall’altra parte del mondo.

Lo sentite?

E’ un grido di rabbia per troppe ingiustizie. E’ un grido gonfio di dignita’, umile ma duro. Viene dalle viscere.

E’ lo sciopero della fame dei prigionieri politici del collettivo La Voz del Amate – di nuovo -, dei “Solidari@s de La Voz del Amate”, del villaggio tzotzil di Mitziton, del collettivo di ex carcerati di “Voces Inocentes”. E’ il grido di tredici indigeni del Chiapas che dal 29 settembre 2011 stanno rifiutando il cibo, otto in sciopero della fame indefinito e cinque con un digiuno giornaliero di 12 ore, per esigere, con questa azione estrema, la propria immediata scarcerazione.
Read the rest of this entry »

Intervención de Slavoj Zizek en Liberty Plaza, Nueva York

En el crack de 2008 se destruyó más propiedad privada, conseguida con gran esfuerzo, que si todos los presentes se pusieran a destruir día y noche durante semanas. Nos dicen que somos soñadores. Los verdaderos soñadores son aquellos que piensan que las cosas seguirán siendo como son indefinidamente. Nosotros no somos soñadores, sino los que estamos despertando de un sueño que se ha convertido en pesadilla. No estamos destruyendo nada, sino siendo testigos de cómo el sistema se destruye a sí mismo.

Todos hemos visto la clásica escena de los dibujos animados en la que un coche se acerca a un precipicio y sigue rodando ignorando que está sobre el vacío, y sólo cae cuando el conductor mira hacia abajo y se da cuenta de ello. Esto es lo que estamos haciendo aquí. Estamos diciendo a los chicos de Wall Street “¡eh, mirad abajo!”

En abril de 2011 el gobierno chino prohibió que apareciesen en TV, películas o novelas todas aquellas historias que hiciesen referencia a realidades alternativas o viajes en el tiempo.
Read the rest of this entry »

Posted: ottobre 19th, 2011
at 10:40 by ironriot

Tagged with


Categories: azione diretta

Comments: No comments


[Colombia] El caminar de la palabra / En defensa del territorio – Cajamarca, Tolima


El martes 4 de octubre de 2011, luego de la realización del Congreso Nacional de Tierras, Territorios y Soberanías en la ciudad de Cali, más de 2000 personas llegaron hasta el municipio de Cajamarca para manifestar su rechazo a la explotación minera en el territorio por parte de la multinacional Anglo Gold Ashanti. Las comunidades se reunieron en la plaza central del municipio y leyeron la declaración final del Congreso.
Read the rest of this entry »

Posted: ottobre 10th, 2011
at 5:17 by ironriot

Tagged with , , , ,


Categories: America Latina,Video

Comments: No comments


[Gaza] Diario dalla tenda numero 1

Sembra che ora i sionisti vogliano contrattare, dopo gli attacchi notturni di 3 giorni fa, quando hanno tolto l’elettricità alle prigioni, hanno fatto incursioni, hanno sparato gas lacrimogeni ed hanno tolto il sale ai prigionieri delle prigioni di akaba, Nafha, Rimon e soprattutto Askelon, la più grossa. E poichè però i detenuti non sembrano avere intenzione di smettere lo sciopero, ieri i sionisti hanno dovuto accettare di parlare con i leader della protesta, il meeting è fissato per oggi. Qui speriamo tutti che il meeting si risolva positivamente, perchè nelle carceri sono al 12° giorno di sciopero della fame e chi non è in perfetta salute tra qualche giorno potrebbe cominciare a stare veramente male.
Read the rest of this entry »

Posted: ottobre 10th, 2011
at 4:34 by ironriot

Tagged with , , ,


Categories: palestina

Comments: No comments


« Older Entries