LA DIGNA RADIO 4.0

La Digna Radio è un progetto realizzato dal Nodo Solidale, dall’Osservatorio America Latina dell’XM24 e dal collettivo Zapatista Marisol di Lugano, collettivi e individualità sparse tra il Messico, l’Italia, la Svizzera e l’Olanda.
È una finestra su quel Messico del basso e a sinistra che trova così poco spazio nell’informazione globale, così impegnata a proporci il Messico dei villaggi turistici, belle spiagge, tutto sesso e tequila.
Noi parliamo del Messico che resiste allo sfruttamento delle sue risorse, che non si piega alla repressione e al disprezzo con cui le classi dirigenti controllano il territorio. Quel Messico che riprende in mano con dignità il suo destino, costruendo un presente migliore nel cammino dell’autogestione e dell’autonomia.


(lingua: italiano, dur.: 48′)

>>>download

Il sommario di questa puntata:
– I rifugiati zapatisti di San Marco Aviles tornano alle loro case;
– La stampa ufficiale cerca di screditare l’EZLN con una falsa accusa di sequestro;
– Assassinano leader indigeno a Oaxaca;
– La dichiarazione del foro di Vicam a difesa dell’acqua, della terra, della vita;
– Guerra contro popoli indigeni: i casi di Mitziton, di Radio Ñomdaa e Bachajon;
– Femminicidi e guerra a Ciudad Juarez;
– Il comunicato dell’EZLN sulla morte di Samuel Ruiz;
– Prigionieri politici: Loxicha e Chiapas.