Forse non lo sai ma pure questo è amore!

Il 24 gennaio 2010 viene rioccupato il Laboratorio Zeta a Palermo dopo l’infame sgombero di cinque giorni prima.
Quello che segue il comunicato degli/le attivisti/e del Laboratorio Zeta pubblicato sul loro
sito.

1) video rioccupazione Laboratorio Zeta
2) video rioccupazione Laboratorio Zeta

Lo diciamo oggi, all’indomani del lungo corteo che ha manifestato solidarietà al Laboratorio Zeta per le strade di Palermo dopo lo sgombero del 19 gennaio, a conferma di tutto il sostegno e la condivisione che moltissime realtà e cittadini hanno messo in campo sin dalle prime minacce di sfratto quasi un anno fa.

Lo comunichiamo alla signora Anna Ciulla, paladina dell’associazione Aspasia, che ha retoricamente invocato il rispetto della legalità mentre pochi giorni fa sotto il suo vigile occhio
venivano murate tutte le porte e le finestre del Laboratorio Zeta che veniva barbaramente espropriato alla città. Uno sgombero meschino e violento contro persone inermi: uomini e donne picchiati, trascinati per i capelli, manganellati sulla testa, sul viso, sulla bocca.
Persone arrestate per nulla, poi ovviamente assolte, ma dopo una notte passata in galera.

Posted: January 26th, 2010
at 2:13pm by ironriot

Tagged with , , , , ,


Categories: azione diretta,Spazi Sociali

Comments: No comments