Occupata palazzina sfitta in Bolognina

Riappropriazione contro la rendita.
Questa mattina (20 giugno 2009) alcuni precari e sfrattati hanno deciso di rispondere alla crisi e all’emergenza abitativa occcupando un palazzina completamente vuota in via Algardi. Pubblichiamo il comunicato diffuso da Asia/RdB e da Bologna prende casa.


Oggi 20 giugno, precari, disoccupati, sfrattati hanno liberato una palazzina privata in via algardi 16 (quartiere bolognina). Questo stabile era occupato dalla rendita (gli alloggi erano tutti vuoti tranne uno).
Esiste una emergenza abitativa, che colpisce, lavoratori, precari, disoccupati, famiglie. Sono aumentati gli sfratti per morosità, ci sono meno case popolari e si allarga il numero di case sfitte private. Per gli sfrattati e i precari liberare case sfitte oggi diventa una necessità, mentre la politica di palazzo, favorisce gli speculatori a danno degli inquilini.
In questo periodo di elezioni, ricordiamo a tutti che i precari, i disoccupati gli sfrattati non hanno tempo per i ballottaggi, ma è più impellente per loro contrastare la rendita(le centinaia di case private sfitte) e lo smantellamento dell’edilizia residenziale pubblica.
E’ da diverso tempo che chiediamo che venga riconosciuta l’emergenza abitativa, e pensiamo che l’unico modo per intervenire sia quello di liberare spazi dalla rendita e rilanciare un piano di edilizia pubblica popolare.

Contro la rendità
Liberiamo case sfitte

Per il diritto alla casa

Associazione Inquilini Assegnatari (ASIA-RdB) Bologna
Bologna Prende Casa

Fonte: Zic, 20 giugno 2009

Posted: giugno 20th, 2009
at 6:32 by ironriot

Tagged with , , ,


Categories: azione diretta,Diritto al tetto

Comments: No comments