Sgomberato il Liebig14 a Berlino

Con un’enorme quantità di mezzi e uomini la polizia è arrivata in piena notte per sgomberare il Liebig14, storica casa occupata Berlinese nel cuore di Friedrichshain. Un cordone di sicurezza è stato creato attorno all’isolato che ha impedito alle centinaia di manifestanti arrivati da tutta la Germania in solidarietà con il Liebig, di raggiungere la casa e difenderla. Dentro sono rimasti solo una decina di persone che si sono barricate e hanno resistito ai vari strumenti di repressione fisica e psicologica della polizia. Neanche ai giornalisti è stato permesso di avvicinarsi alla casa.
Alla fine la polizia ha sgomberato lo stabile e allora la rabbia è esplosa a Berlino.
I manifestanti si sono dispersi per i quartieri di Kreutzberg e Friedrichshain erigendo barricate per le strade. Ci sono stati numerosi momenti di scontro con la polizia che sono durati tutta la notte.
Si contano un’ottantina di arresti.


—————————————————–
Report audio


(lingua: spagnolo, dur.: 3′)

———————–


(lingua: italiano, dur.: 7′)

VIDEO: [ 1 ], [ 2 ], [ 3 ], [ 4 ]
FOTO: [ 1 ], [ 2 ]

Posted: febbraio 3rd, 2011
at 4:17 by ironriot

Tagged with , , , , ,


Categories: azione diretta,repressione

Comments: No comments