Archive for the ‘autonomia’ tag

(Español) VIDEOS Aniversario Cheran K’eri

Entrevista con Geronimo, uno de lxs integrantes de Radio Fogata, que trasmite desde el municipio en resistencia.

 

Video de algunas de las actividades de los dias 12-15 de Abril 2014 en Cheran K’eri, por el tercer aniversario del levantamiento en contra de gobiernos coruptos y crimen organizado.

 

Testimonios de algunas de las esposas y familias de los desaparecidos en Cheran durante la temporada antecedente y postuma al levantamiento, del 15 abril 2011.

 

Concerto de la orquestra familiar Media Luna de Morelia.

L’Altra Campagna e la lotta di classe delle lavoratrici sessuali in Messico

Le lavoratrici sessuali di Città del Messico e della provincia ci dimostrano che l’autorganizzazione è un valido strumento di lotta in tutte le latitudini, compreso nei vicoli più fetenti dei bassifondi della metropoli più grande del mondo.
Questo libretto, oltre ad esplorare il processo organizzativo di un collettivo urbano, invita al dibattito su due grandi nodi: il primo è il superamento della dicotomia abolire/legalizzare la prostituzione. La Brigata di Strada sfugge a questa morsa e antepone l’autodeterminazione delle lavoratrici sessuali alle speculazioni di terzi sul destino di queste ultime.
L’altra grande questione: la possibilità che un collettivo immerso nella lotta sociale riesca a trascendere quest’ultima e aspirare all’organizzazione politica più ambiziosa, la rivoluzione, senza perdere la propria specificità sociale. Il testo analizza passo a passo questo processo rivoluzionario dal basso, dove ogni tappa si inserisce in un contesto teorico che non perde mai di vista l’orizzonte utopico e la costruzione di alleanze strategiche con gli altri settori della classe lavoratrice messicana. La rottura, con azioni di lotta concrete, di quell’altra dicotomia che aliena il sociale dal politico.
L’Altra Campagna e la lotta di classe delle lavoratrici sessuali in Messico” è un testo per studiare l’influenza dello zapatismo nei meandri oscuri della metropoli, laddove le lavoratrici sessuali e gli indigeni scoprono qualcosa in comune: una ferita chiamata emarginazione e un sogno chiamato AUTONOMIA.

>>> download

Posted: ottobre 3rd, 2011
at 1:13 by ironriot

Tagged with , , , ,


Categories: America Latina

Comments: No comments


[Messico] Dalla Comune di Parigi alla Comune di Cherán

di Salvador Diaz Sanchez

Cherán è una comune dove la vita scorre come in un alveare, fra baraonda e ribellione. Angeli guardiani e fate notturne brulicano in questo spazio di lotta animando un andirivieni di esperienze, un continuo scambio di punti di vista, un transito di argonauti alla ricerca del vello della libertà. Luogo della circolazione inarrestabile di sogni e di parole in perenne movimento, moltitudine di nuove immagini che si mescolano ogni giorno. Cherán è un porto sicuro nella costa dell’infinito, difeso e custodito dai venti forti che vigilano come creature di Satana. E’ una frontiera naturale fra il bene comune e il male organizzato, dove capitano incontri insoliti e incontri amari. E’ un rinnovamento costante di sforzi e obiettivi. Cherán è un porto in un oceano di esperienze che arricchiscono i suoi abitanti.
Read the rest of this entry »

Posted: agosto 11th, 2011
at 10:45 by ironriot

Tagged with , , , , ,


Categories: America Latina

Comments: No comments


SAN JUAN COPALA, UN AÑO DE IMPUNIDAD

El 27 de abril de 2011 se cumple un año que ocurrió la emboscada armada a la caravana que se dirigía a prestar apoyo humanitario a los hombres, mujeres y niños del municipio autónomo de San Juan Copala quienes se encontraban sitiados y acosados por el grupo paramilitar priista UBISORT desde hacia varios meses. En este ataque paramilitar fueron asesinados los compañeros Bety Cariño de la organización CACTUS y Jyri Antero Jaakola del colectivo finlandés en el Barco Stelle e ISI TULLI y colaborador de VOCAL en Oaxaca; fueron heridos de bala los compañeros Mónica Citlali Santiago y Noé Bautista de VOCAL así como el reportero de la revista Contralinea David Cilia y algunos compañeros estuvieron hasta dos días desaparecidos en las montañas de la región tratando de escapar de las balas de los priistas de la UBISORT. A pesar que este ataque paramilitar llamó la atención de la opinión publica de México y buena parte del mundo y provocaron la protesta inmediata de hombres y mujeres concientes de todo el mundo contra el gobierno mexicano exigiéndole su intervención para detener la violencia contra el municipio autónomo de San Juan Copala, el gobierno del asesino Ulises Ruiz en contubernio con el gobierno federal de Felipe Calderón mantuvieron invariable su postura de complicidad total con el grupo paramilitar priista de la UBISORT quienes mantenían y aun mantienen una guerra de exterminio contra los indígenas triquis en la región que luchan por la autonomía de sus comunidades en el proyecto del Municipio Autónomo de San Juan Copala.
Read the rest of this entry »

Posted: aprile 25th, 2011
at 1:29 by ironriot

Tagged with , , , , ,


Categories: America Latina

Comments: No comments


La difficile unità delle forze anti-sistema

di Raul Zibechi

Ora che il sistema attraversa serie difficoltà per sopravvivere a medio termine, l’attività delle forze anti-sistemiche comincia a giocare un ruolo decisivo. Molto prima di pensare a una qualche forma di unità o di coordinamento stabile, sarà bene constatare che nell’universo di coloro che chiedono cambiamenti di fondo coesiste una gamma di differenze che rendono difficile anche solo una minima visione comune dei fatti.
Read the rest of this entry »

Posted: marzo 19th, 2011
at 5:05 by ironriot

Tagged with ,


Categories: Mobilitazioni

Comments: No comments


Xayakalan, Santa María Ostula: “De aquí nadie nos va a sacar”.

La recuperación de mil 300 hectáreas de tierras nahuas en Xayakalan, Santa María Ostula, el 29 de junio de 2009 fue uno de los eventos más impresionantes de los últimos años. ¿Pero cómo lo lograron? La semana pasada tuve la oportunidad de resolver unas dudas.

Al llegar a Xayakalan con dos amigos una tarde soleada, el encargado de la seguridad no tardó en averiguar que éramos gente de confianza y nos enseñó una enramada donde podíamos acampar.

––Y ¿cómo va todo por aquí?
Read the rest of this entry »

Posted: gennaio 29th, 2011
at 6:00 by ironriot

Tagged with , , , ,


Categories: America Latina

Comments: No comments


EDUCAZIONE AUTONOMA ZAPATISTA

Da quando nel 2005 è stata lanciata la VI dichiarazione della selva lacandona gli attacchi paramilitari alle comunità indigene si sono intensificati, ma nel 2010 questa escalation ha subito un’ulteriore impennata. In particolare il tremendo attacco contro la comunità di San Marcos Aviles è un’aggressione diretta al cuore del progetto di autonomia zapatista, ovvero l’educazione. I compagni e le compagne dell’EZLN, sin dall’insurrezione armata del ’94, hanno cercato di costruire un sistema educativo dal basso.

Nella scuola ufficiale infatti, prima del 1994, non si studiavano le lingue indigene attualmente parlate da centinaia di migliaia di chiapanechi. Il rifiuto di integrare le lingue native nel programma educativo ufficiale è un segno evidente del fine ultimo della scuola del governo: conservare nell’ignoranza e nella marginalità gli indigeni, considerati cittadini di categoria inferiore, utili solo come manovalanza nei latifondi. Read the rest of this entry »

Posted: novembre 1st, 2010
at 1:11 by ironriot

Tagged with , , , , , ,


Categories: America Latina

Comments: No comments


Caravana Humanitaria Bety Cariño y Jyri Jakkola

Sono le prime luci dell’alba dell’8 giugno quando, radunati attorno alla chiesa di Xochimilco a Oaxaca, circa duecento persone partono verso la comunità indigena Triqui di San Juan Copala.
Arrivano da tutte e parti del Messico e tra loro anche degli internazionali. Tutti e tutte aderiscono alla Otra Campaña, un progetto politico lanciato nel 2006 dagli zapatisti del Chiapas con l’obiettivo di estendere i processi di autonomia e autogoverno in tutte le parti del paese. Aderente alla Otra Campaña è anche la comunità di San Juan Copala che come indigeni rivendicano con forza la propria autonomia.
Questa giustissima “pretesa” di dignità si è trasformata in una lotta di resistenza contro un governo terrorista che ha imprigionato, torturato e assassinato chi non si piegava alle istituzioni statali. La comunità con dignità continua a difendersi e il governo con ogni mezzo continua ad attaccare fino alla costituzione di un gruppo paramilitare, la Ubisort (Union de Bienestar Social Triqui) armato e addestrato dallo stesso esercito. Decine sono i casi di tortura ed omicidi di cui questo gruppo paramilitare si è fatto protagonista. Da mesi inoltre assediano la comunità di San Jun Copala non permettendo il rifornimento di acqua, medicine, viveri, corrente elettrica.
Read the rest of this entry »

Posted: giugno 9th, 2010
at 10:39 by ironriot

Tagged with , , , , , , ,


Categories: America Latina

Comments: No comments