Archive for the ‘oidho’ tag

Nomads Mexico – Seconda tappa: La flor de la palabra (Xanica)

Report della Scuola di Comunicazione popolare Alberto Grifi da Santiago Xanica

Dal 6 al 20 febbraio 2011 il progetto Nomads è stato nella comunità indigena zapoteca di Santiago Xanica, nella Sierra Sur di Oaxaca, in Messico.
In Messico Nomads partecipa ai progetti della Plataforma Pirata (Piattaforma Internazionalista per l’Autogestione Tessendo Autonomia) di cui fanno anche parte il Nodo Solidale di Roma e il collettivo Zapatista Marisol di Lugano (Svizzera).

A Xanica abbiamo realizzato un workshop della Scuola di Comunicazione Popolare Alberto Grifi, continuando il lavoro iniziato già nel 2009 quando per la prima volta siamo entrati in questa comunità e abbiamo realizzato il primo laboratorio.

Questo che segue è un report delle attività svolte quest’anno.
Read the rest of this entry »

Posted: marzo 10th, 2011
at 8:34 by ironriot

Tagged with , , , , , , , , ,


Categories: America Latina

Comments: No comments


I POPOLI INDIGENI NELLA LOTTA SOCIALE CONTRO L’AGGRESSIONE NEOLIBERISTA

Pubblichiamo la trascrizione dell’intervento dell’OIDHO al foro “Militarizzazione e riforme strutturali” che si è tenuto a Oaxaca (Messico) il 12 e 13 giugno 2010.
L’Oidho, siglia che sta per Organizzazione Indigena per i Diritti Umani nello stato di Oaxaca, promuove la creazione di basi collettive autonome nelle comunità indigene. Per l’OIDHO i diritti umani non sono solo un concetto giuridico, ma anche e soprattutto un concetto di giustizia sociale e lotta politica.
Read the rest of this entry »

Posted: agosto 2nd, 2010
at 11:04 by ironriot

Tagged with , , , ,


Categories: America Latina

Comments: No comments


Liberi Juventino e Noel del CODEDI/AMZ!

L’Alleanza Magonista Zapatista si congratula per la liberazione dei nostri fratelli e compagni del Comitato di Difesa dei Diritti Indigeni di Santiago Xanica (CODEDI) Juventino e Noel Garcia Cruz. Mercoledi’ 17 marzo alle 8 del mattino si sono aperte le porte del carcere di Pochutla, Oaxaca, dove dal 15 gennaio 2005 erano imprigionati dal governo di Ulises Ruiz Ortiz (governatore dello stato di Oaxaca), per aver difeso la loro terra e la propria autonomia.

Allo stesso tempo ringraziamo la solidarieta’ e la fraternita’ di tutte quelle persone, compagni e compagne e organizzazioni del Messico e del mondo, dato che questo gran obbiettivo e’ il risultato della lotta e della solidarieta’ di tutte e tutti.

Fonte: Nodo Solidale, 17 marzo 2010

Posted: marzo 20th, 2010
at 12:31 by ironriot

Tagged with , , , , , , , ,


Categories: America Latina,repressione

Comments: No comments


    Newer Entries »