Archive for the ‘osservatorio america latina’ tag

La libertad es un sueño que la educación hará realidad

A la Otra Campaña
A la Zezta Internacional
A las Juntas de Buen Gobierno
A los medios independientes
A los pueblos del mundo en lucha

Existe un mundo en donde los niños y las niñas pueden aprender sin jerarquías impuestas, sin tener que comprar un uniforme para ir a clase, sin pagar por ello. Donde, entre juegos y canciones de lucha, aprenden junto con los más grandes a ser libres, a decidir colectivamente, a respetar a la Madre Tierra, los mayores, los hombres, las mujeres, el otro. Un mundo, un espacio, una escuelita donde los niños y las niñas pueden aprender en el mismo idioma que hablan en sus hogares; un lugar donde su cultura, usos y costumbres y la historia de los de abajo es el eje de su aprendizaje. Donde no hay maestros, sino promotores, es decir, la enseñanza es un círculo.
Read the rest of this entry »

Posted: ottobre 12th, 2010
at 3:37 by ironriot

Tagged with , , , , , , , , , ,


Categories: America Latina

Comments: No comments


STORIE DI (STRA)ORDINARIO MEXICO – TERZA TAPPA: LA OTRA CAMPAÑA

In questa terza tappa sentirete estratti dalla Sesta Dichiarazione della Selva Lacandona commentati da compagni aderenti alla Otra Campaña: qui il nostro viaggio non è più fisico ma diventa sociale e si estende a tutto il territorio.
Vogliamo parlarvi dello sviluppo politico che in questi ultimi anni ha visto partecipare le realtà di movimento di tutti gli stati messicani. Vogliamo portarvi attraverso un paese infinitamente esteso: dai deserti del confine statunitense alle giungle del Chiapas, passando per montagne, spiagge, megalopoli e resti delle antiche civiltà mesoamericane.
Vogliamo raccontarvi le differenze e le complessità dei movimenti sociali degli Stati Uniti del Messico fatti di operaie ed operai, indigene ed indigeni, maestre e maestri, lavoratrici del sesso ed emarginati sociali.
Vogliamo analizzare il contesto in cui nasce e poi si sviluppa la proposta della Otra Campaña: in che modo movimenti e gruppi così diversi e lontani decidono di mettersi insieme e trovare un nuovo modo di fare politica?
(lingua: italiano, dur.: 1h09′)

>>>download

Entrevista Jaime Montejo Brigada Callejera (Mexico)

La Procuraduría General de Justicia del Distrito Federal (PGJ DF), giró un citatorio a la periodista, promotora de salud y directora de la organización comunitaria, Brigada Callejera de Apoyo a la Mujer “Elisa Martínez”, Elvira Madrid Romero, probablemente como una medida de presión, ante las constantes denuncias que ha hecho públicas en diferentes medios de comunicación, en torno a la complicidad de las autoridades capitalinas perredistas, con grupos de la delincuencia organizada, dedicada a la trata de personas con objeto de explotación sexual.

(lingua: spagnolo, dur.: 9’53”)

>>> download

Posted: luglio 14th, 2010
at 8:20 by ironriot

Tagged with , , , , ,


Categories: America Latina

Comments: No comments


Libertà per Victor Herrera Govea!

Victor Herrea Govea è uno studente universitario, un giovane che crede e lotta per un presente di libertà, autogestione e dignità. Dal 2 ottobre del 2009 e’ prigioniero politico nelle carceri messicane, ennesima vittima di un sistema repressore che sciaccia nell’impunità totale ogni forma di dissenso e autonomia.
Ogni anno, dal 1968, il 2 di ottobre si commemora in Messico il ricordo della vergognosa e infame mattanza di Tlatelolco, dove l’esercito sparo’ su una folla di studenti che manifestavano facendo centinaia di vittime e facendo poi sparire i cadaveri. Ancora oggi non è appurato il numero delle persone morte in questo eccidio.

Victor stava manifestando a Città del Messico insieme a migliaia di persone quando le forze dell’ordine dispiegano il loro disegno ciminale e attaccano con ferocia il corteo. I giovani resistono, legittimamente. Decine gli arresti e i feriti.
Victor è l’unico ancora in galera.
A lui e a tutti e tutte i/le prigioniri/e politici/e un caro saluto e speriamo presto di riabbracciarli e sorridere insieme davanti ad un carcere che brucia.

Il carcere non va riformato, va abbattuto!

Questo audio riporta un’intervista registrata da un corrispondente del Nodo Solidale a Città del Messico al Comité por la Libertad de Victor Herrera Govea.
(lingua: spagnolo, dur.: 20’24”)

>download

DIGNA RADIO 2.0

Notiziario indipendente dal Messico in lotta

In questa puntata:

°Liberazione dei prigionieri politici di Atenco
°Victor Herrera Govea è ancora ingiustamente imprigionato
°Juventino e Noel della comunità di Xanica finalmente liberi
°Aggressioni alla comunità triqui di Copala
°Prima e seconda carovana umanitaria di solidarietà
°Denuncia delle aggressioni alle comunità di appoggio zapatiste
°Sgomberano la miniera di Cananea dopo tre anni di sciopero


>scarica e diffondi questa puntata de LA DIGNA RADIO

puntate precedenti
La DIGNA RADIO 1.0

Paramilitares de la UBISORT balacean a dos mujeres y a una niña en San Juan Copala

(traduzione italiana)
*A dos meses de la Muerte de Bety y Jyri*

*A la Otra Campaña*

*A los medios de Comunicación*

*Al los pueblos Indígenas de Oaxaca de México y del mundo*

*A las mujeres, hombres sencillos de buen corazón que se rebelan contra la tiranía del el sistema capitalista.*

Muchos Mexicos son los que hoy están en Resistencia, en plena rebeldía y emancipados, ejerciendo el derecho que como pueblos, hombres y mujeres tenemos, hoy más que nunca rebelarnos contra las estructuras que nos someten es ¡*una necesidad*!, La mirada desde la indiferencia, del racismo y desprecio que los políticos, los caciques, la clase política corrupta, las instituciones han mantenido contra los pueblos indígenas, denominándonos incapaces, estúpidos, barbaros no es nuevo, su desprecio en las formas mas violentas por destruirnos llevando mas de 518 años de despojos, buscando exterminarnos con todas las formas y maneras, asesinándonos a nuestros seres queridos hijos, hijas, esposos, hermanas y a gente solidaria como Bety Y Jyri, que como muchos y muchas de nosotr@s buscaban otro mundo cargado de dignidad y de justicia.
Read the rest of this entry »

Posted: luglio 1st, 2010
at 8:11 by ironriot

Tagged with , , , , ,


Categories: America Latina,repressione

Comments: No comments


Sull’aggressione paramilitare a Oaxaca – Messico

Il Messico che lotta, crea e cammina per una vita degna costruendo percorsi di autonomia, di resistenza e d’emancipazione é ancora una volta gravemente ferito da una repressione assassina. Una carovana formata da una trentina di persone appartenenti a diverse organizzazioni nazionali (APPO, VOCAL, CACTUS, Section 22), da giornalisti e da osservatori internazionali, che portava la propria solidarietà ad alcune comunità indigene autonome di San Juan Copala nelle regione Triqui di Oaxaca, é stata violentemente attaccata da un gruppo paramilitare facente capo all’organizzazione UBISORT, direttamente legata al partito di governo PRI, di cui fa parte lo stesso governatore dello stato Ulises Ruiz.
Read the rest of this entry »

Posted: maggio 3rd, 2010
at 9:24 by ironriot

Tagged with , , , , , , , ,


Categories: America Latina

Comments: No comments


La DIGNA RADIO 1.0

La DIGNA RADIO. Informazione indipendente dal Messico in lotta. Trasmissione realizzata da Nodo Solidale e Osservatorio America Latina-XM24. dur. 56’20”

>>>download

Posted: aprile 8th, 2010
at 9:53 by ironriot

Tagged with , , , , , , ,


Categories: America Latina,reportage dall'America Latina

Comments: No comments


La esquina es de quien la trabaja

La noche de lunes 25 de enero, unas 50 trabajadoras sexuales marcharon por la Calzada de Tlalpan para reclamar sus espacios de trabajo amenazados por el programa de reubicación del gobierno capitalino de Marcelo Ebrard.
Read the rest of this entry »

Posted: gennaio 27th, 2010
at 12:26 by ironriot

Tagged with , , ,


Categories: America Latina,Mobilitazioni

Comments: No comments


Attività in Italia e Svizzera per i prigionieri politici messicani

Ai prigionieri e alle prigioniere politiche in Messico e nel mondo,
Ai popoli del pianeta in lotta,
All’Altra Campagna in Messico,
Alla Rete Nazionale contro la Repressione e per la Solidarietà del Messico,

Il Collettivo Zapatista “Marisol” di Lugano (Svizzera), l’Osservatorio America Latina del Centro Sociale XM24 di Bologna (Italia) ed il collettivo Nodo Solidale di Roma (Italia) con la presente comunicano che, nel nostro piccolo, vogliamo dimostrare che non esistono frontiere e che la geografia del potere, fatta di filo spinato e dogane, non può impedirci di riconoscere i fratelli e le sorelle sequestrati in tutto il pianeta per resistere all’avanzata della barbarie neoliberista.

Read the rest of this entry »

« Older Entries