Archive for the ‘palestina’ tag

[MoviengToGaza] SESTO GIORNO A GAZA


Oggi andiamo a conoscere l’università Al Aqsa, che si distingue da quella islamica perchè vengono ammesse persone di differente appartenenza sociale e politica.
Avvicinandoci alla zona universitaria ci rendiamo subito conto che c’è un alto numero di ragazze. Ci spiegheranno poi che oggi è la giornata delle ragazze. Domani sarà quella dei ragazzi. Da due anni l’università qui non è più mista ma dedica tre giorni la settimana agli uomini e tre alle donne.
Read the rest of this entry »

Posted: aprile 29th, 2012
at 12:33 by ironriot

Tagged with , ,


Categories: palestina

Comments: No comments


[MoviengToGaza] Intervista al presidente dell’associazione dei pescatori

Gaza City, 27 aprile 2012
PRIMA PARTE

SECONDA PARTE

Il mio nome è Maher e sono presidente dellâassociazione palestinese dei pescatori e degli sport marini.

CAN YU TELL ME ABOUT YOUR DAILY WORK, WHAT IS HAPPENNING WHEN YOU GO OUT FOR FISHING?

Tutto quello che senti se esci in mare, sono gli spari. Israele forza i pescatori a rispettare un limite massimo di 3 miglia dalla costa, ma già quando i pescatori raggiungono le 2,5 miglia gli israeliani cominciano a sparare per scoraggiarli ad arrivare al limite. Questo per i palestinesi significa restare a 2 miglia dalla costa, dove non c’è pesce.
Read the rest of this entry »

Posted: aprile 27th, 2012
at 11:12 by ironriot

Tagged with , , ,


Categories: Audio,palestina

Comments: No comments


[MoviengToGaza] Quarto giorno a Gaza

Sveglia quasi all’alba, dopo poche ore di sonno e con ancora in testa le ultime parole scritte ieri notte. Assieme agli attivisti di International Solidarity Movement (ISM) ci rechiamo al villaggio di Khuza’a per fare accompagnamento ai contadini che raccolgono il grano nei loro campi adiacenti alla buffer zone.
Read the rest of this entry »

Posted: aprile 24th, 2012
at 10:41 by ironriot

Tagged with , ,


Categories: palestina

Comments: No comments


[MoviengToGaza] Terzo giorno a Gaza

Partire col progetto Moviengtogaza significa cominciare a conoscere Gaza, non più attraverso gli scritti e i filmati di altri ma coi propri occhi e le proprie emozioni, consapevoli degli eventi che hanno connotato la storia di questa striscia di terra, sotto occupazione e strangolata dall’esterno e dall’interno.
Read the rest of this entry »

Posted: aprile 23rd, 2012
at 10:34 by ironriot

Tagged with , ,


Categories: palestina

Comments: No comments


Cultures of Resistance (trailer)


Does each gesture really make a difference? Can music and dance be weapons of peace? Director Iara Lee embarked on a two-year, five-continent trek to find out.
Read the rest of this entry »

Posted: aprile 19th, 2012
at 11:08 by ironriot

Tagged with , , , , , , ,


Categories: Video

Comments: No comments


Roma: Azione di boicottaggio contro l’uso della cultura per coprire le politiche disumane di Israele


Domenica, 18 marzo 2012, al Cortoons Festival di Roma, una ventina di attivisti del movimento per il boicottaggio, disinvestimento e sanzioni (BDS) contro Israele hanno chiesto la parola, concessa dagli organizzatori, prima della presentazione di Hanan Kaminski, direttore della scuola di animazione della Bezalel Academy di Gerusalemme.
Read the rest of this entry »

Posted: aprile 19th, 2012
at 10:59 by ironriot

Tagged with , , , , ,


Categories: palestina,Video

Comments: No comments


LASCIATEVI TENTARE

BERLINO EST 13 MARZO 2012.
Esco di casa in una di quelle giornate uggiose e frizzatine che solo la primavera dell’est ti può regalare. Esco perché la casa mi va stretta. Non riesco a sopportare quelle quattro mura. Passo le giornate ad ascoltare, cercare, leggere di Gaza. Da stamattina non faccio altro, non ci riesco.
Abbiamo progettato il viaggio a Gaza da troppo tempo e mi sento ormai con la testa lì, dove bombardano senza sosta. E oggi l’ennesima volta.
25 morti. 85 feriti.
Numeri. Solo numeri.
E nessuno dice mai chi sono quei numeri quasi non fossero persone ma solo statistiche. Statistiche di una guerra senza fine dove chi muore non è quasi mai chi quella guerra la vuole.
Read the rest of this entry »

Posted: aprile 17th, 2012
at 9:05 by ironriot

Tagged with , , ,


Categories: palestina

Comments: No comments


[Palestina] Qalandia: Land Day | Global March to Jerusalem – March 30, 2012


More than 1,000 Palestinians gathered at Qalandia checkpoint in occupied Palestine on March 30, 2012, to take part in a demonstration commemorating the 36th anniversary of Land Day and the Global March to Jerusalem.
Israeli forces repressed the demonstration with tear gas, plastic-coated steel bullets, skunk water cannons, a Long Range Acoustic Device (LRAD), and concussion grenades. More than 150 demonstrators were wounded.

Posted: aprile 9th, 2012
at 10:54 by ironriot

Tagged with , ,


Categories: palestina,Video

Comments: No comments


[Gaza] In ricordo di Rachel Corrie


Le foto di Rachel Corrie riportano l’immagine di una ragazza bionda, solare, all’inizio dell’avventura della vita. Aveva solo 24 anni quando fu schiacciata da un buldozer dell’esercito israeliano, il 16 marzo 2003. Studiava Arte e Relazioni Internazionali all’Evergreen State College di Washington. All’ultimo anno di studi si iscrisse all’International Solidarity Movement (ISM), un movimento non violento per la difesa dei diritti dei palestinesi, e partì dagli Stati Uniti per Gaza.
Read the rest of this entry »

Posted: marzo 20th, 2012
at 10:32 by ironriot

Tagged with , ,


Categories: palestina

Comments: No comments


[Palestina] 5 Broken Cameras (trailer)


A film by Emad Burnat and Guy Davidi

Palestinian farm laborer Emad has five video cameras, and each of them tells a different part of the story of his village’s resistance to Israeli oppression. Emad lives in Bil’in, just west of the city of Ramallah in the West Bank. Using the first camera, he recorded how the bulldozers came to rip the olive trees out of the ground in 2005. Here, a wall was built directly through his fellow villagers’ land to separate the advancing Jewish settlements from the Palestinians. In the first days of resistance to the Jewish colonists and the ever-present Israeli soldiers, Emad’s son Gibreel was born. Scenes shift from the infant growing into a precocious preschooler to the many peaceful acts of protest, and the steady progress of the construction of the dividing wall. Sympathizers from all over the world, including from Israel, provide help as resistance develops, but when the situation intensifies, people are arrested and villagers are killed. Emad keeps on filming despite pleas from his wife, who fears reprisals. It makes for an intensely powerful personal document about one village’s struggle against violence and oppression.

Posted: febbraio 6th, 2012
at 5:56 by ironriot

Tagged with ,


Categories: palestina,Video

Comments: No comments


« Older Entries    Newer Entries »