Archive for the ‘puglia’ tag

NoTAP Presentazione opuscolo “Dall’altra parte”

La sera del 30 agosto a Morcone (BN) durante il Campeggio NoTriv, sotto una pioggia interminabile e fuori stagione, alcunx compagnx salentinx ci hanno parlato del progetto TAP (Trans-Adriatic Pipeline), una joint-veinture di svariate multinazionali dell’energia che prevede la costruzione di un gasdotto che collega Azerbaigian e Italia, passando per Georgia,Turchia, Grecia e Albania1.

A riguardo hanno scritto un opuscolo chiamato “Dall’altra parte” che hanno presentato durante la serata.

Di seguito gli audio degli interventi

La costruzione del TAP dovrebbe iniziare nel 2015 e in Italia nel 2016 per cominciare a funzionare nel 2019. In questi giorni a livello istituzionale si sta discutendo riguardo il punto di “approdo” del gasdotto che dovrebbe essere a San Foca (Melendugno, Lecce) o nel brindisino (il luogo prescelto si saprà intorno al 20 settembre).

Il TAP è l’ennesima grande opera decisa a tavolino dalle altissime sfere del potere europeo, una di quelle definite di “interesse strategico” per il gran capitale. La questione, per come la pongono i/le compagne salentinx, non è tanto creare un nuovo movimento locale e popolare contro il TAP, con l’intento di evitare l’ennesimo scempio ambientale che in ogni caso sarebbe trasferito qualche Km più in là da San Foca, quanto mettere in discussione lo stesso modello di sviluppo e consumo energetico che porta con sè queste grandi opere.

Sotto alcune parti del dibattito che è seguito alla presentazione

1Per non far confusione il TAP è la parte del gasdotto che non è stata ancora costruita, che riguarda Grecia, Albania,Italia, mentre il tratto Azerbaigian/Georgia/Turchia già esiste e si chiama TANAP (Trans-Anatolian gas pipeline)

QUANDO MIGRANO LE LOTTE: Nardò, lo sciopero dei braccianti continua

di Mimmo Perrotta, Devi Sacchetto

“Siamo arrivati a sette giorni di sciopero, ma possiamo continuare”, afferma orgoglioso Kwere, un trentenne ghanese. La lotta d’altri tempi dei braccianti africani di Nardò, cominciata al mattino di sabato 30 luglio con il blocco della strada antistante il campo allestito dall’associazione Finis Terrae e dalle Brigate di solidarietà attiva presso la Masseria Boncuri, continua. Ieri mattina in un centinaio erano di fronte alla Prefettura di Lecce per un sit-in convocato dalla Flai-Cgil. Un tavolo tecnico è stato convocato dalla Prefettura per lunedì, sembra un passo decisivo. Ma, come i lavoratori africani hanno imparato, è solo nei campi che i rapporti di lavoro si modificano, con o senza caporali: nell’assemblea di ieri sera alla Masseria hanno deciso di continuare lo sciopero.
Read the rest of this entry »

Posted: agosto 6th, 2011
at 9:42 by ironriot

Tagged with , , ,


Categories: migranti

Comments: No comments


Quando migrano le lotte: lo sciopero nella fabbrica verde di Nardò (Lecce)

di Paola Rudan, Devi Sacchetto

Sciopero ora! È la parola d’ordine che risuona da sabato nella masseria Boncuri di Nardò, a pochi chilometri da Lecce. A gridarla da un megafono sono lavoratori africani giunti da varie parti d’Italia per la raccolta. Chiusa in fretta quella delle angurie, con il 60% del raccolto lasciato a marcire nei campi – complici le importazioni a prezzi stracciati da Grecia e Turchia – i migranti si sono riversati sui pomodori. Anche per questo il salario imposto dai caporali, tutti a loro volta africani, è ancora più basso dell’anno scorso: 3,5 euro per cassone di 100 chili per i pomodori grandi, 7 euro per il ciliegino.
Read the rest of this entry »

Posted: agosto 3rd, 2011
at 9:57 by ironriot

Tagged with , , , ,


Categories: migranti

Comments: No comments


Ex Socrate: una lotta autorganizzata per i diritti

Per un’antirazzismo coerente e senza fini di lucro

L’occupazione dell’ex Socrate di via fanelli ha rappresentato un momento importante del movimento contro il razzismo e per i diritti per tutti nella città di Bari.
Abitare nell’ex Socrate non rappresenta certo la soluzione abitativa che dovrebbe essere garantita a tutti, ma chi ha occupato ha, con la sua lotta, conquistato il diritto a non dormire per strada, e la dignità di non dormire in un accampamento militare, in 12 persone in una tenda, sotto sorveglianza, come il Comune di Bari aveva proposto.
Read the rest of this entry »

Posted: febbraio 6th, 2010
at 11:23 by ironriot

Tagged with , , , ,


Categories: azione diretta,Diritto al tetto

Comments: No comments